LA NUOVA SINISTRA

Un gruppo di compagni, desiderosi di restare in contatto e di scambiarsi idee.
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Ferrero online

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Mario
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 36
Data d'iscrizione : 19.04.08
EtÓ : 56
LocalitÓ : Ostuni

MessaggioTitolo: Ferrero online   6/5/2008, 12:40

Ieri sera mi telefona un mio amico dalla toscana. Elettore centrista da sempre, non gli pare vero di buttarmi in faccia i 21 mila euro dichiarati da ferrero nella sua dichiarazione finita online. "Ma come, un ministro della solidarietÓ sociale!!!!!". "Ma come si fa a dichiarare quella miseria con lo stipendio e gli emolumenti che gli diamo".
Io un p˛ imbarazzato bofonchio cose del tipo: "e si, l'italia Ŕ messa male", "il malcostume Ŕ dilagante" ecc.
Chiudo la telefonata e mi viene in mente: i redditi messi online sono quelli del 2005. Ferrero non era nŔ ministro nŔ parlamentare. Ex operaio, messo in cassa integrazione si inventa una cooperativa.
Riprendo il telefono: "Francesco, guarda che hai cannato. Ferrero nel 2005 era veramente quasi nullatenete" e gli spigo il curriculum lavorativo di Ferrero.
Lui: "e tu vuoi dirmi che uno che faceva l'operaio, Ŕ diventato ministro perchŔ il partito lo ha candidato?" e poi "chissÓ cosa faceva prima di diventare ministro. non ci credo a sta' storia della cooperativa e dell'operaio. Quella Ŕ una casta, non Ŕ possibile".
Gli dico: " Lo so che per te Ŕ difficile crederci, perchŔ fai parte di una fazione politica a cui questa cosa Ŕ estranea, ma a sinistra Ŕ possibile che un operaio diventi ministro."
E lui: "siamo proprio in belle mani, un operaio che si mette a fare il ministro. E che ne capisce?"
Ed io: " Ma sai, Ŕ il bello della democrazia. Se Ŕ governo del popolo, ed un operaio fa parte del popolo, Ŕ giusto che possa fare anche il ministro".
Lui: "Non sono d'accordo, ci vorrebbero persone competenti".
Ed io: "potrebbe essere una buona idea, ma bisognerebbe abolire la democrazia e, come teorizzato da Platone, affidare il governo della Res Pubblica a gente di comprovata capacitÓ. Solo che da quando Platone ha teorizzato ci˛, mai si Ŕ realizzata una cosa del genere, se non in regimi autoritari. Evidentemente la democrazia Ŕ pi¨ bella e pi¨ sana".
"Ma toglimi una curiositÓ. Tu sei d'accordo sulla pubblicazione delle dichiarazioni dei redditi?"
E lui: "Porca miseria, sono d'accordissimo. Ho scoperto che il mio vicino di casa, un fascistone che gira con la porsche, dichiara 8 mila euro l'anno. Sto stronzo, non vedo l'ora di sputtanarlo in pubblico. Dichiara meno di me che giro con una carretta che lui guarda con sufficienza tutte le volte che ci incontriamo".
Ed io: "E giÓ, caro Francesco. Il malcostume in Italia Ŕ proprio diffuso. L'italia Ŕ veramente messa male." "ciao, ci sentiamo un'altra volta."
"Ciao"
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://lanuovasinistra2.forumattivo.com
 
Ferrero online
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
LA NUOVA SINISTRA :: SPUNTI E RIFLESSIONI PER UNA NUOVA SINISTRA :: Discussioni di sinistra in libertÓ-
Andare verso: